I sintomi (part-1)

Iniziamo, partirei con un’anticipazione, dopo potrebbe tornarvi utile.

Negli anni passati io mi sentivo quasi sempre molto stanca, debole, assonnata, non avevo quasi mai voglia di fare più di tanto, ma non mi sono mai posta il problema di avere dei problemi e quindi ho lasciato correre.

Nel 2016 rimasi incinta di Marco, il mio secondo bambino, la gravidanza la passai agitata, nervosa, depressa e preoccupata, ma al di fuori di come mi sentivo, il feto cresceva bene e in forze e sinceramente era quello che contava più di tutto.

Dopo la nascita, mi fece sudare, non dormiva, piangeva quasi sempre e io sempre più stanca; cominciai a diventare sempre più debole e colleghi, compagno e genitori mi dicevano che ero pallida, ma non sapendo cosa fare comincia a provare a dormire un pò più spesso o per lo meno a chiudere gli occhi.

Andai avanti cosi fino a quel giorno, il giorno in cui il mio incubo cominciò, l’8 novembre 2019; quella mattina mi svegliai vedendo in modo strano, strano nel senso complicato da spiegare, ma il ricordo nella mia mente è molto chiaro, quella macchia.

Dissi a Davide, il mio compagno, che vedevo una macchia ad entrambi gli occhi, appunto perchè spiegarlo era complicato lui non diede peso alla cosa anche perchè l’ha collegò alla stanchezza e cosi uscimmo per portare i bambini a scuola.

Verso le 10 del mattino di quella stessa giornata continuavo a vedere questa macchia fastidiosa e così decisi di chiamare mia sorella per farmi accompagnare al pronto soccorso ecco, la parola pronto soccorso vuol dire; “entri senza sapere quando uscirai” a parte quello lei mi accompagnò e a distanza di pochi minuti dall’arrivo mi fecero l’accettazione.

L’immagine di sinistra sarebbe l’accettazione del mio arrivo e ciò che ho dichiarato di avere, quella di destra è la risposta alla tac, che tecnicamente una tac dovrebbe dare diverse conferme, ma il bello deve ancora venire.

Facciamo un passo indietro, prima di arrivare alla tac, mi fecero altri esami ovviamente di cui in primis, la visita oculistica standard; richiesta in accettazione e oltre a quello feci la visita del’OCT, che sarebbe una visita più specifica alla retina ed effettivamente il risultato era molto visibile.

Ed ecco l’esito della visita con OCTe si vede chiaramente che dal lato destro non riuscivo a vedere, diciamo che è come se vedessi a metà.

La dottoressa mi diete l’esito, ma non certo e mi mandò a fare la tac per avere certezze, in quel momento non capivo, ma io ero sempre li ad attendere per capire. Passavano le ore e finalmente andai a fare la tac ed il risultato è stato quello che ho pubblicato sopra, l’immagine di destra, il nulla, nessuna risposta.

Oltre ad aver passato 10 ore in ospedale, il neurologo mi fece fare degli esercizi e mi mandò a casa senza avere una risposta certa, ma dicendo solo “ti hanno diagnosticato la sclerosi multipla, ma non hai nulla, meglio che fai una visita dal tuo oculista di fiducia”, dopo una risposta del genere ho pensato a tantissime cose, l’ansia cominciò ad arrivare, lo stress per la giornata, la voglia di piacere tra il mix di rabbia e dispiacere ero in confusione totale.

Le uniche persone che mi calmavano sono state due mie amiche, continuavano a vedere il lato positivo delle cose e facevano battute ironiche, ma stavo bene e soprattutto il pensiero di tenere aggiornato Davide era obbligatorio, era davvero preoccupato per me.

Quella giornata era stata tremenda, cellulare scarico, un avanti e indietro per l’ospedale e la cosa peggiore attendere ore la chiamata per poi andare a casa senza una conferma.

Domani sera scriverò il continuo, ma ora vorrei chiedervi una cosa, se foste stati al mio posto, cosa avreste fatto?

4 risposte a “I sintomi (part-1)”

  1. Avatar Michele

    Difficile risponderti.Io affronto ogni stress, abbuffandomi di sport.Non conosco altre alternative.Se dovesse per ovvie ragioni mediche, venirmi a mancare,non so come reagirei.Forse come te:il bicchiere già mezzo pieno,due bambini, un compagno,essere giovane e carina.Il mio bicchiere è già più che mezzo pieno.

    Piace a 1 persona

    1. Avatar Jessica (JB)

      Ecco, immagina che tutto lo sport che sei abituato a fare ti venga tolto 🙈, mi sto tenendo occupata perché se no mi potrebbe venire un esaurimento 😅, ma andando avanti capirai perché l’ho scritto. Comunque si, mi sono trovata persa improvvisamente, ma in fondo c’è un lieto fine 🙂

      "Mi piace"

  2. Avatar onil52

    Sono contento del lieto fine.Non so cosa aggiungere,perchè sei tu la più esperta in questo caso.Io cercherei aiuto soprattutto da me stesso,e mi sembra che lo stai facendo bene, poi dagli altri.Non aggiungo altro.Mi imbarazzano le chat pubbliche.Comunque per quello che posso ti rispondo volentieri,subito, se non impegnato.Un passo e chiudo con un bacione.

    Piace a 1 persona

  3. Avatar Jessica (JB)

    Ti ringrazio per i commenti sinceramente, io ho creato solo questo blog per provare a dare forza a diverse persone che purtroppo oggi si demoralizzano, qualsiasi cosa abbiano e non devono perchè la vita è bella. Ti ringrazio di nuovo.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Pubblicato da JB

Una vita da mamma, lavoratrice, donna e con me, la malattia.

4 pensieri riguardo “I sintomi (part-1)

  1. Difficile risponderti.Io affronto ogni stress, abbuffandomi di sport.Non conosco altre alternative.Se dovesse per ovvie ragioni mediche, venirmi a mancare,non so come reagirei.Forse come te:il bicchiere già mezzo pieno,due bambini, un compagno,essere giovane e carina.Il mio bicchiere è già più che mezzo pieno.

    Piace a 1 persona

    1. Ecco, immagina che tutto lo sport che sei abituato a fare ti venga tolto 🙈, mi sto tenendo occupata perché se no mi potrebbe venire un esaurimento 😅, ma andando avanti capirai perché l’ho scritto. Comunque si, mi sono trovata persa improvvisamente, ma in fondo c’è un lieto fine 🙂

      "Mi piace"

  2. Sono contento del lieto fine.Non so cosa aggiungere,perchè sei tu la più esperta in questo caso.Io cercherei aiuto soprattutto da me stesso,e mi sembra che lo stai facendo bene, poi dagli altri.Non aggiungo altro.Mi imbarazzano le chat pubbliche.Comunque per quello che posso ti rispondo volentieri,subito, se non impegnato.Un passo e chiudo con un bacione.

    Piace a 1 persona

  3. Ti ringrazio per i commenti sinceramente, io ho creato solo questo blog per provare a dare forza a diverse persone che purtroppo oggi si demoralizzano, qualsiasi cosa abbiano e non devono perchè la vita è bella. Ti ringrazio di nuovo.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: